Tanzania.Change.org chiede solo una firma per fermare una grave discriminazione per le studentesse minorenni.


Il 22 giugno 2017,  il Presidente John Pombe Magufuli ha  affermato che tutte le ragazze incinte delle scuole elementari e superiori NON dovrebbero continuare a frequentare la scuola: ” dopo il parto, possono unirsi ai centri VETA (Autorità di formazione professionale) e imparare a cucire ma non possono tornare a scuola” .Il presidente ha sostenuto che se a queste ragazze fosse stato permesso di tornare a scuola, allora avrebbero incoraggiato altre ragazze a fare sesso.In Tanzania, il matrimonio di minori è legale, le ragazze possono sposarsi a 14 anni con il consenso dei genitori e 15 anni senza, mentre i ragazzi devono sposarsi a 18 anni. È necessario aumentare l’età consentita a 18 anni anche per le ragazze e porre un freno alle gravidanze precoci.Il governo della Tanzania ha bisogno di  un quadro giuridico che permetta alle madri adolescenti di riprendere la scuola dopo il parto, ma la dichiarazione del Presidente manda un messaggio negativo e di discriminazione verso il cambiamento senza considerare che queste ragazze (studentesse) hanno anche bisogno di un’educazione sessuale per essere in grado di proteggere se stesse da gravidanze precoci mentre sono a scuola.Per favore, unisciti a Change.org  per chiedere al presidente John Pombe Magufuli della Repubblica unita della Tanzania di modificare la sua affermazione e questa legge. #ProtectGirls #ProteggiamoLeRagazzeMadriFirma la petizione!Maggiori dettagli sul sito di Change.org