Combina le nozze alla figlia quindicenne (La Nazione, 19/9/20)


Si è ribellata alla violenza del padre e al matrimonio combinato con un suo amico di 35 anni più vecchio. Che non hai mai conosciuto, mai visto. A 15 anni si è ribellata per proteggere la sua vita e la sua libertà, e anche quella della sorella più piccola di 8 anni. Così al culmine dei soprusi,  anche sfuggire al coltello con cui il padre aveva già aggredito la madre che era intervenuta per difendere la figlia,  il 15 settembre scorso la ragazza, originaria del Pakistan ma residente a Firenze, ha chiamato il 113 per chiedere aiuto. L’ha fatto in inglese, “Please, help me”. Il padre, denunciato, è stato allontanato da casa.